studiosantori.com
 
• Barra di navigazione: Inizio > Domande e risposte > Bruxismo  >> Versione Flash

Bruxismo - Risveglio con mascelle intorpidite e stanche...

Mi capita spesso di svegliarmi con mascelle intorpidite e stanche, quale può essere il motivo e come ovviare?

Riteniamo possa trattarsi del cosiddetto bruxismo notturno, cioè l'abitudine di digrignare in maniera forzata e ritmica i denti nel sonno.

E' in realtà un fenomeno abbastanza diffuso e generalmente non avvertito dall'individuo interessato, tranne nei casi di bruxismo intenso, in cui si può avvertire una sensazione dolorosa alle mascelle.

Col tempo il bruxismo può produrre alterazioni importanti dei denti, che perdono dimensione verticale e più in generale lo strato di smalto, facilitando l'insorgere di carie.

L’eziologia comprende sia fattori centrali ed emotivi, sia fattori morfologici come malocclusioni o malformazioni mandibolari.

Le terapie indicate sono delle apposite placche, i cosiddetti bite, che proteggono di notte i denti dallo sfregamento e, nello stesso tempo, alleviano la tensione muscolare che accompagna il bruxismo.

Il solo uso del bite non è sempre efficace per contrastare gli effetti del digrignamento, per questo suggeriamo di sottoporsi a cure specifiche presso uno odontoiatra competente in gnatologia (esperto di occlusione, articolazione temporo-mandibolare), il quale valuterà le terapie di rimedio più appropriate di concerto anche con osteopati, fisioterapisti, oculisti ed ortottici.

Argomenti trattati:
• site map   • e-mail   • webmaster   • fotografia